Pie salata di Halloween con Prugne della California

Porzioni: 9Tempo Prep.: 50 minutiTempo di cottura: 100 minuti

INGREDIENTI

  •  
  • Per la pasta brisè:
  • 280 gr di farina 00
  • 140 gr burro freddo
  • 100 gr di acqua freddissima
  • 1 pizzico di sale fino
  • 1 uovo per spennellare
  •  
  • Per il ragù:
  • 500 gr salsiccia senza budello
  • 150 gr Prugne della California
  • 350 gr di zucca al netto degli scarti
  • 150 gr di taleggio
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 spicchio aglio
  • 30 gr di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • 3 foglie di salvia
  • 4 rametti di timo
  • Sale e pepe a piacere
  • 300 ml di brodo vegetale caldo

DIRECTIONS

Per la la base:

Per fare la base, mettete la farina e il burro freddo a pezzetti in un mixer o in un food processor. Azionate per ottenere una sabbiatura, ovvero un composto molto fine simile a sabbia. Aggiungete a filo l’acqua fredda senza smettere di tenere in azione la macchina. Fermatevi quando avrete un composto più corposo e malleabile.

Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e modellatelo solo il necessario per formare un panetto.

Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezzora.

 

Per il ragù bianco:

Per il ragù bianco, mondate e sbucciate l’aglio. Tritatelo con tutte le erbe aromatiche e mettetelo tutto a soffriggere in una pentola capiente, con l’olio extravergine di oliva.

Passati alcuni minuti, sbriciolate la salsiccia nel soffritto e mescolate per farla cuocere qualche minuto a fuoco vivo. Sfumtea con il vino bianco.

Tagliate la zucca già pulita a tocchetti di piccole dimensioni, quindi aggiungetela al ragù. Condite con sale e pepe.

Mettendo la zucca tutta in una volta, si cuocerà e disferà: per mantenere dei pezzetti belli croccanti ed integri, aggiungete subito una parte della zucca e a metà cottura la zucca rimanente.

Versate il brodo caldo e lasciate cuocere con coperchio fino a quando la zucca risulterà cotta. Se il ragù dovesse risultare ancora liquido, aumentate la fiamma e lasciate asciugare per bene.

In tutto, dal soffritto, deve cuocere circa un’ora e mezza. Cinque minuti prima del termina della cottura, aggiungete anche le Prugne della California.

La consistenza del ragù è fondamentale: se troppo liquido, rischia di impedire la giusta cottura della base e di non rimanere saldo al taglio. Una volta pronto, lasciate raffreddare completamente il ragù.

 

Per le decorazioni:

Tagliate l’impasto: 2/3 per la base e i bordi dello stampo, 1/3 per lo strato superficiale a chiudere.

Stendete sul piano di lavoro leggermente infarinato la porzione per la base, fino allo spessore di un paio di millimetri.

Trasferitelo con delicatezza nello stampo, in modo da coprire anche i bordi. Lo stampo forato è ideale per questo tipo di ricette dal ripieno umido: i fori consentono al calore di distribuirsi uniformemente, cuocendo bene l’impasto. Non necessita di essere foderata, ma lo stampo classico è da imburrare e infarinare.

Bucherellate l’impasto con i rebbi di una forchetta, senza forarlo.

Modellate l’altra porzione di impasto, quella più piccola destinata alla copertura della pie. Stendetela sul piano di lavoro infarinato, in modo da ottenere un disco dello stesso diametro dello stampo: in questo caso, quindi, 24 cm.

Trasferite il disco su un foglio di carta forno, per procedere con la decorazione. Usate un tagliabiscotti ovale per fare due occhi da teschio. Per le fessure relative al naso, usate uno stuzzicadenti lungo oppure la lama di un coltellino. Per la bocca, infine, intagliate una mezzaluna facendo poi dei taglietti lungo tutto il tracciato.

Riponete la base e la maschera in frigorifero.

 

Per comporre la torta:

Tagliate a cubetti il taleggio e distribuitelo sulla base dell’impasto. Stendetevi uniformemente il ragù.

Rifinite i bordi usando una lama sottile, quindi piegateli verso l’interno fino ad arrivare a filo con il ragù.

Tagliate il contorno della maschera per renderla tonda e, con delicatezza, trasferitela sul ragù. Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 40 minuti.

Sfornate la pie e lasciatela raffreddare completamente per poterla estrarre dallo stampo.

Una volta pronta, potete conservare la pie in frigorifero ben chiusa in un contenitore ermetico, per 3 giorni. Potete congelarla, sia cruda che cotta.

Autore

Sonia Peronaci

Sonia Peronaci

Sonia Peronaci, imprenditrice digitale e storica fondatrice di GialloZafferano ora volto e promotrice del sito che porta il suo nome soniaperonaci.it e della sua redazione Sonia Factory, un ampio spazio polifunzionale che Sonia decide di aprire in uno dei quartieri pulsanti della sua Milano.Milanese di nascita, ma di origini catanzaresi da parte di padre e altoatesina da parte di madre, Sonia Peronaci ha rivoluzionato il mondo della cucina portandola sul web. Tra le 10 imprenditrici italiane più potenti del web, ha vinto il prestigioso Ambrogino d’oro e tanti altri riconoscimenti, per la rivista Forbes, Sonia è tra le 100 donne italiane più influenti.